Risolto il problema di sicurezza USSD su Samsung Galaxy S III

malware android
Finalmente la società Samsung, ha rilasciato ufficialmente una dichiarazione in merito al problema di sicurezza USSD, scoperto recentemente e che affliggerebbe alcuni modelli dei loro smartphone equipaggiati con Android.

In poche parole a quanto pare sfruttando una stringa USSD, che consente di collegare un link ipertestuale alla chiamata di un numero di telefono è possibile iniziare una procedura di reset da remoto del device della vittima. Dando così la possibilità di cancellare tutti i contenuti presenti nel dispositivo della vittima attaccata.

La società coreana, Samsung, nel suo comunicato ha specificato che il problema è presente sul modello Galaxy S III e anche che “è già stato risolto con un aggiornamento software”.

A questo punto, la società invita caldamente tutti gli utenti dello smartphone “a scaricare l´aggiornamento software più recente, operazione che può essere fatta velocemente e facilmente over-The-Air (OTA)”. Mettendo a riparo in questo modo il proprio device da un eventuale attacco e risolvendo così il problema definitivamente.

Dalle parole della società coreana sembra che solo il modello Galaxy S III sia colpito da questo problema, ma ad oggi non è ancora chiara invece la situazione anche di tutti gli altri smartphone dotati di interfaccia TouchWiz.

Da quello che si è capito fino ad ore, sembra che i modelli coinvolti siamo i seguenti:

  • Galaxy S Advance,
  • Galaxy S II,
  • Galaxy Ace,
  • Galaxy Beam.

Per il momento questo è tutto, continuate a seguirci in queste pagine per scoprire altre novità e cosa molto importante AGGIORNATE il vostro device Samsung al più presto.

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.
Risolto il problema di sicurezza USSD su Samsung Galaxy S III ultima modifica: 2012-09-27T13:06:08+00:00 da Flavius Harabor