Android 4.3: segnala le app che abusano del sistema di notifica

android jelly beanSi continua a parlare di Android 4.3 Jelly Bean, ogni giorno per non dire ogni ora ormai compaiono in rete nuovi dettagli e nuove funzionalità nascoste scoperte da quei utilizzatori e smanettoni che hanno avuto la possibilità di scarica e installare sul loro device la versione 4.3 di Andorid.

Questa volta, la segnalazione di una nuova funzionalità presente nel cuore di Android 4.3 è data da Dianne Hackborn, che è uno dei ingegneri impegnati nello sviluppo e mantenimenti del caro Android.
[banner]
Dalle sue parole e anche dalla nostra esperienza con Android, addiamo capito che vi sono presenti moltissime applicazioni per questo sistema operativo mobile, che abusano in modo sproporzionato dell’API Service.StartForeground() (leggi qui), in modo tale da rendersi immuni alla funzione di Auto-Kill del Sistema Operativo.

Ovviamente, questo fatto è nascosto agli occhi dell’utente, che rimane ignaro di questo fatto, quindi ecco che alcune app come per esempio certi launcher, restano la attive e fanno in modo tale che il sistema non le ammazzi mai.

In poche parole, queste applicazioni, non fanno altro che cercare un oggetto Notifica apposito che non verrà mai pubblicato nella barra delle notifiche, quindi restano invisibile agli occhi dei utenti. In questo modo il Gestore della Attività rileverà la notifica e consentirà a quella determinata app che l’ha generata di rimanere in foregroung, impedendo al sistema operativo di ammazzarla.

Quindi, ecco che nella nuove versione di Android 4.3 sarà il sistema ad emettere una sua notifica quando rileverà questo comportamento ingiusto, smascherando in questo modo le app furbe.

Dunque, possiamo dire che con Android 4.3 la Big G e il suo team di lavoro, vuole dimostrare una certa maturità e vuole dare all’utente la possibilità di capire quello che succede dietro le quinte del suo sistema operativo e il perché di certi consumi delle sue risorse hardware da parte delle varie applicazioni che quotidianamente un utente utilizza.

Ordunque, Android 4.3 vuole dimostrare che ha la volontà di crescere e continuare di dire la sua in questo ambito.

Per il momento questo è tutto quello che possiamo dirvi su questo argomento, ma continuate a seguirci nelle nostre pagine, perché sicuramente vi saranno anche altre novità collegate alla nuove versione 4.3 di Android Jelly Bean.

[banner size=”468X60″]
Seguiteci anche su Facebook, Google Plus e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

{{–VIA–}}

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.