Processori ARM a 64 bit nel 2014 per i device mobile?

Cortex A57Ormai i processori a 64 bit, per i dispositivi mobile, sono una realtà. Anche questa volta va detto che la società Apple ha anticipato tutti e ha fatto la sua mossa contro la concorrenza.

Però se loro sono a questo punto, i Processori ARM a 64 bit a che punto sono? Quando ci saranno i device e la versione di Android a 64 bit?
[banner]
Non vi spaventate, la soluzione dei processori ARM a 64 bit c’è già e si chiama: Cortex-A53 e Cortex-A57.

Questi sono i primi chipset con il supporto e l’architettura a 64bit, che già nel prossimo 2014 vedranno la luce e potranno equipaggiare i vari device in commercio.

A sostenere questo è Noel Hurley, cioè il vice presidente per il marketing e la strategia di ARM, che ci tiene a precisare che i nuovi chipset ARM 64 bit daranno ai device che gli montano sotto scocca di passare da semplici strumenti per fruire dei contenuti, a dei strumenti di altissimo livello per crearli.

Non solo Noel Hurley sosteni questo, ma anche James Bruce, che è il lead mobile strategist di ARM, che afferma:

Su smartphone e tablet stanno avvenendo un paio di cose interessanti. Se guardate ad esempio il Samsung Galaxy Note 3 vi troverete ben 3 GB di memoria. E il prossimo anno o entro un paio, arriverà un momento in cui appariranno 4 GB  su smartphone e tablet.    La cosa importante è che i responsabili dei principali sistemi operativi vogliono uno OS che funzioni attraverso dispositivi diversi, da smartphone e tablet e anche oltre.

Insomma, James Bruce è molto visionario e ci da la possibilità anche a noi di immaginare un futuro in cui anche il robottino verde darà vita e animerà altri dispositivo, non sono i vari smartphone e tablet, ma potrà un giorno essere compatibile anche con il proprio portatile o computer fisso.

Se le cose stanno così, immaginatevi come sarà nei prossimi anni quando arriveranno i nuovi processori ARM a 64 bit, quali cambiamenti vi saranno per i device e anche per il sistema operativo Android.

Per il momento questo è tutto quello che si può dire in questo momento sul prossimo futuro dei processori ARM a 64 bit per il mobile, voi continuate a seguirci per scoprire tanti altri dettagli e news a riguardo.

[banner size=”468X60″]

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

{{—VIA—}}

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.
Processori ARM a 64 bit nel 2014 per i device mobile? ultima modifica: 2013-09-11T15:33:23+00:00 da Flavius Harabor