Personalizzare lo smartphone o tablet: creazione di skin usando Uccw

Samsung Galaxy Nexus (I9250) Ritorna l’appuntamento classico di AndroidOS Lab dedicato alla personalizzazione del proprio device con a bordo Android. In questo appuntamento andremo a creare una nuova skin per il nostro device: smartphone o tablet; con l’ausilio dell’app Uccw.

Così come da abitudine ormai, andremo a vedere come personalizzare in specifico l’aspetto della Home di uno smartphone Samsung Galaxy Nexus (I9250), però questo non significa che le app indicate dal nostro utente (tester Marco), non possano permettervi di personalizzare anche il vostro smartphone o tablet con Android.
[banner]
Quindi andiamo a vedere le app che ci servono per mettere in pratica la personalizzazione del nostro device:

  • Launcher Buzz
  • Zoopper widget pro
  • Uccw

Dopo aver scaricato e poi installato le applicazioni suggerite da Marco, pote procedere come lui ha fatto:

Quest’ultima applicazione, una volta capita la sua logica, riesce a dare grandi soddisfazioni.

Dico una volta capita la logica, perché forse, Uccw, è quella un po meno intuitiva. Ma c’è da dire che gli sviluppatori hanno messo per ogni passaggio un “help” che in poche righe e senza aprire pagine browser, fa capire bene come utilizzare una determinata funzione. L’applicazione è oltretutto completamente in italiano.

Forse la cosa più “difficile” che ho trovato è l’inserimento di nuovi “font” all’interno dell’applicazione. Infatti di default, c’è solo un font, che va bene, però riuscire ad avere una scelta, porta ad una personalizzazione più completa.

Per fare questa operazione, bisogna iniziare a trovare e scaricare dalla rete dei file TTF, se ne trovano parecchi, ma se volete fare prima, potete cercare qualche applicazione per la personalizzazione dei font sul play store, scaricarla, e poi copiarli dalla cartella dell’applicazione appena installata.

Una volta in possesso di questi file, nella vostra scheda /directory SD dello smartphone dovete creare una cartella “fonts” ed incollarli al suo interno, nominate la nuova cartella fonts perché con altri nomi l’applicazione non li trova. Tutte queste operazioni si fanno tranquillamente senza bisogno di avere lo smartphone “roottato”.

Fatto questo vedrete che la creazione del vostro primo widget sarà abbastanza semplice, avete già molte “basi” fatte che potrete modificare a vostro piacimento, oppure partire da una “tela” bianca e liberare la vostra fantasia usando testi, immagini, funzioni per creare il vostro widget personale come più vi piace.

Autore @Marco_Bottazzi (twitter) oppure lo potete trovare anche su FB e G+ …. Fonte Post

Ed ecco alla fin fine, il risultato finale del suo lavoro di personalizzazione della propria Home, sul suo Samsung Galaxy Nexus:

Per il momento questo è tutto, continuate a seguirci per scoprire come utilizzare al meglio Uccw e anche come personalizzare al meglio il vostro device mobile.

[banner size=”468X60″]
Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.
Personalizzare lo smartphone o tablet: creazione di skin usando Uccw ultima modifica: 2013-11-02T14:32:21+00:00 da Flavius Harabor