HTC One: arriva la prima custom ROM AOSP basata su Android KitKat

htc one android kitkatLa società HTC ha finalmente detto la sua sull’aggiornamento alla release Android 4.4 KitKat per il suo device HTC One.

Questo vale anche per la versione internazionale con Sense 5.5 e anche per il modello Google Play Edition.
[banner]
Ovviamente, immagino che come sempre tra i nostri lettori ci sarà sicuramente qualche utilizzatore e possessori di un HTC One, quindi ecco che per gli utenti impazienti e vogliosi di toccare con mano la nuova release 4.4 Android KiKat, vi segnaliamo in rete la presenza della prima custom ROM AOSP KitKat 4.4 per i smartphone HTC One.

Questa custom ROM non porta con se nessun tipo di personalizzazione in confronto alle ROM basate sull’interfaccia Sense, dando così la possibilità all’utente di provare un’esperienza identica a quella classia del Google Play.

Il team di sviluppo di questa custom ROM, tiene a precisare sin da subito che la loro ROM utilizza i binari di Android 4.3 per l’aggiornamento di HTC One, però offre una stabilità migliore. Ovviamente, così come affermano anche loro, questa è solo una prima versione e in futuro vi saranno anche altri aggiornamenti.

Tutte le varie feature del device HTC One vengno gestire dalla ROM, l’unico escluoso dalla gestione è il trasmettitore IR. Se volte installare e utilizzare questa custom ROM dovete aggiornare le recovery CWM o TWRP all’ultima versione disponibile. Poi andranno installate le Google App in modo separato.

Per il momento questo è tutto quello che si puà dire sulla custom ROM dedicata allo smartphone HTC One, continuate a seguirci.

Prima di concludere vi lasciamo anche questo link, dedicato a questa custom ROM: http://rootzwiki.com/topic/107346-rom-first-kitkat-44-aosp-with-43-binaries/

[banner size=”468X60″]

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.