Samsung Galaxy Tab Pro 10.1: esiste e forse vedrà la luce al CES 2014

Galaxy Tab Pro 10.1Abbiamo cominciato questo post con un forse, perché il CES 2014 è appena iniziato e non sapiamo ancora quante cose sono confermate e quante no.

La cosa certa sta nel fatto che qualcuno all’interno della società Samsung ha sbagliato leggermente questa volta, rendendo pubblico sul proprio sito, il comunicato relativo al lancio del nuovo device Galaxy Tab Pro 10.1.
[banner]
Neanche farlo a posta, il tablet Galaxy Tab Pro 10.1, è proprio uno dei 4 device del colosso coreano più atteso e più ricercato in giro per la rete.

Quindi, anche se hanno tolto in fretta e furia il comunicato dell’arrivo del nuovo tablet, qualcuno è riuscito comunque a ottenere delle immagini e le caratteristiche tecniche del tablet Galaxy Tab Pro 10.1.

Caratteristiche Galaxy Tab Pro 10.1:

  • Display : 10,1” WQXGA (2.560 × 1.600)
  • CPU: Wi-Fi/3G: Exynos 5 Octa (4 core a 1,9 GHz + 4 core a 1,3 GHz) LTE : Snapdragon 800 2,3 GHz
  • RAM: 2 GB
  • Memoria interna: 16 / 32 GB espandibili
  • Fotocamera posteriore: 8 megapixel
  • Fotocamera anteriore: 2 megapixel
  • Batteria: 8.220 mAh
  • Dimensioni: 243,1 x 171,4 x 7,3 mm
  • Peso: 477 grammi (LTE); 469 grammi (Wi-Fi/3G)
  • OS: Android 4.4 KitKat

Le caratteristiche tecniche, sono le stesse presentate qualche tempo fa dalla @evleaks. Quindi, questo mi porta a pensare che il comunicato sul tablet Galaxy Tab Pro 10.1, trapelato sul sito ufficiale della Samsung siano veritiere. Allo stesso tempo mi fa pensare che nelle prossime ore lo possiamo vedere presentato al CES 2014.

Prima di chiudere questo post sul tablet Galaxy Tab Pro 10.1, vi segnaliamo la possibilità di vedere in live streaming tutti gli eventi della Samsung al CES 2014 di Las Vegas qui.

Immagini Samsung Galaxy Tab Pro 10.1:

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

{{fonte: blog gsm arena}}

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.