Le alternative a WhatsApp

whatsappÈ arrivato il momento di parlare di WhatsApp o per meglio dire di parlare delle alternative a WhatsApp.

Come ben sapete, ormai da una settimana il progetto e l’app per la messaggistica istantanea WhatsApp, è stata acquistata da Mark Zuckerberg. Questo acquisto non è stato molo gradito da moltissime persone e allo stesso tempo l’app WhatsApp, subito dopo l’acquisto ufficiale ha subito alcune ore di down o disservizio.

Le persone, non hanno gradito l’acquisto, perché sostengono che la loro privacy adesso è in pericolo, in quanto come ben sappiamo la FB & Inc. ha stretto vari accordi di collaborazioni con strutture governative come l’NSA e anche con la Polizia Postale Italiana. Chi vi scrive ha una visione leggermente diversa, cioè si sotiene che FB viola la propria privacy, però si continua ancora ad utilizzare il suo portale social e le varie app collegate ad esso senza nessuna remore. Insomma, non si può criticare l’acquisto di WhatsApp da parte di FB & Inc. e continuare a utilizzare il social e tutto quello che è collegato ad esso.

Comunque non sono qui per fare polemica, ma per darvi le opportunità di scegliere una valida alternativa all’app WhatsApp. Quindi andiamo a scoprire insieme le alternative.

Hangouts

  Hangouts è l’app sviluppata da Google, è la vecchia applicazione e funzione Google Talk. Hangouts ha moltissime funzioni interessanti come: inviare e ricevere SMS/MMS, inviare e ricevere messaggi con foto, emoticon, gif animate. Con Hangouts si ha la possibilità di fare videochiamate. Un altro punto a favore di Hangouts è il fatto che è disponibile per Android, iOS e anche per i PC non importa il sistema operativo che si utilizza. Per altri dettagli su Hangouts, clicca qui.

Line

   L’app Line non è la prima volta che fa la sua comparsa nelle nostre pagine e non è la prima volta che la segnaliamo come alternativa all’app WhatsApp. Line è anche l’app che nei mesi scorsi avete visto nelle pubblicità TV, utilizzando per testimonial Emma Marrone. Le principali funzionalità di Line sono: la possibilità di fare chiamate e video chiamate gratis, inviare e ricevere messaggi. Line vanta l’utilizzo da parte di oltre 360 milioni di utenti, sparsi in giro per il mondo. Infatti, Line è disponibile in oltre 231 paesi. Line è disponibile solo per i dispositivi con sistema operativo mobile Android. Per altri dettagli su Line, clicca qui.

TalkBox Voice Messenger

   L’app TalkBox Voice Messenger, è un’altra possibile alternativa valida all’app WhatsApp. Anche TalkBox Voice Messenger, ci da la possibilità di ricevere e inviare messaggi, inviare messaggi vocali e messaggi con foto. Da la possibilità di fare chat di gruppo e ci permette di fare broadcast con i nostri amici. TalkBox Voice Messenger può integrare i contatti della nostra rubrica, ma anche quelli di FB. Per altri dettagli su TalkBox Voice Messenger, cliccare qui.

Telegram

   Telegram è un’app che ci permette di mandare e ricevere messaggi sia individuali, ma anche messaggi di gruppo. Una volta scaricata l’app Telegram ci si accorge che è quasi identica all’app WhatsApp. Infatti, la sua grafica è molto semplice e intuitiva. Una particolarità di Telegram, è il fatto che da la possibilità di inviare e ricevere messaggi segreti, cioè criptati. Infatti, una volta attivata la funzione secret chat di Telegram, la conversazione verrà criptata e poi andrà ad autodistruggersi, una volta che il tempo da noi deciso è scaduto. Per altri dettagli su Telegram, cliccate qui. Se volete leggere i pareri di chi ha provato sul campo Telegram, lo potete fare cliccando qui.

Viber

   Viber è l’app utilizzata da oltre 200 milioni di utenti sparsi in giro per il mondo, come la sua rivale WhatsApp da la possibilità di inviare messaggi di testo, inviare foto. Però allo stesso tempo, Viber vi da la possibilità di fare video chiamate e inviare video messaggi. Un’altra particolarità di Viber, è Viber Out, che vi da la possibilità di fare chiamate a cellulari e numeri fissi che non hanno l’app Viber installata a costi molto ridotti. Viber ha anche lo supporto per i sistemi operativi Windows e Mac OS, questo rende Viber un’applicazione da non sottovalutare se si sceglie di abbandonare Whatsapp. Altri dettagli su Viber, clicca qui.

Insomma, se volte avere delle alternative all’applicazione WhatsApp adesso le avete, va detto che il sottoscritto le ha utilizzate tutte quante, però personalmente se dovessi scegliere quale utilizzare in questo momento per abbandonare l’app WhatsApp come prima scelta è l’app Hangouts, mentre per seconda ritornerei a utilizzare Viber e poi visto che ormai il popolo e molti dei miei amici e anche clienti cominciano a sceglierla passerei ad utilizzare anche Telegram.

Adesso carissimi lettori a voi la scelta.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.
Le alternative a WhatsApp ultima modifica: 2014-02-26T12:58:28+00:00 da Flavius Harabor