HTC Desire 510: il primo dispositivo Android a poter supportare il sistema operativo a 64 bit

HTC Desire 510: ecco a voi il primo dispositivo Android a poter supportare il sistema operativo a 64 bit

Sta al modello HTC Desire 510 a supportare l’architettura ARM a 64 bit, una delle novità introdotte nei dispositivi android da quest’anno, è noto che il primo dispositivo a 64 bit è  l’iphone 5s il pioniere del sistema a 64 bit, ma andiamo a vedere nel dettaglio questo modello dell’HTC.

L’HTC Desire 510 ha un display da 4.7  pollici con risoluzione  FWVGA 854 x 480 pixel, 8GB di memoria interna espandibile tramite microSD fino a 32 GB, fotocamera da 5 megapixel posteriore mentre quella frontale VGA e cioè con una risoluzione bassa 0.3 megapxel, monta il processore Quad-core  1.2 GHz Qualcomm Snapdragon 410 a 64 bit, 1 GB di RAM,GPU adreno 306, sistema Android 4.4 KitKat può contare sull’interfaccia proprietaria HTC sense con tutte le sue funzionalità esclusive come ad esempio la premiata home-screen HTC BlinkFeed per crearsi una sorta di giornale personalizzato con tutte le notizie e gli aggiornamenti che arrivano dai social network, così come dei feeed RSS e dalle fonti di informazioni preferite.

Questo modello punta sulla connettività LTE 4G  per navigare  ad alta velocità online, DLNA, 3G HSPA+, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS + GLONASS , HTC connect,   jack  3.5mm, uscita micro-USB 2.0, dimensioni 139.9 x 69.8 x 9.99 mm per 158 grammi di peso e una batteria da 2100 mAH, HTC Desire 510 è disponibile nelle colorazioni Terra White e Meridian Grey inoltre il dispositivo può essere protetto dalla speciale custodia HTC Dot View che permette anche di rispondere alle chiamate da custodia chiusa.

Caratteristiche  HTC Desire 510:ImmagineImmagine

33

Questo HTC è interessante perchè può supportare il sistema operativo android a 64 bit ma sarà ufficiale solo da ANDROID L, montando l’architettura ARM a 64 bit il sistema operativo Android KitKat 4.4 supportato è a 32 bit e sicuramente il dispositivo avrà un elevata velocità di esecuzione dei processi. Processore Snapdragon 410  caratteristiche : Screenshot - 31_08_2014 , 17.08HTC Desire 510 punta molto sulla connettività vediamo come:

DLNA:

Lo standard DLNA agisce da ponte tra vari dispositivi di rete, così da rendere possibile lo streaming di un film – o qualsiasi altro contenuto multimediale video, fotografie e file musicali – da un computer o smartphone DLNA al televisore LCD di casa. Grazie al DLNA la rete casalinga sarà trasformata in una sorta di cloud domestico: non importa dove si trovino i contenuti o che dispositivo si abbia sotto mano, tutto sarà visualizzabile (o ascoltabile) da qualsiasi altro dispositivo certificato connesso alla rete.

LTE:

L’obiettivo dell’LTE è quello di promuovere l’uso della banda larga in mobilità, sfruttando l’esperienza e gli investimenti effettuati per le reti 3G, essa offre una navigazione 4G. HTC connect: è una tecnologia creata dall’HTC per migliorare la connettività tra il proprio dispositivo HTC e accessori o altri dispositivi elettronici. HTC lavora con le principali aziende di elettronica di consumo e altri fornitori di tecnologie per creare un ecosistema di dispositivi compatibili. Pioneer è stato il primo ad avere questa tecnologia.

HTC Desire 510 è uno smartphone nella fascia medio-bassa il prezzo sarà sui 200€.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twit ter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Sono una studentessa, la mia passione è la tecnologia in generale,in particolare la robotica è la mia materia, spero di trasmettere la mia passione a voi e che vi divertiate in questo blog
HTC Desire 510: il primo dispositivo Android a poter supportare il sistema operativo a 64 bit ultima modifica: 2014-08-31T18:17:39+00:00 da Lovely Salviato