Android 5 Lollipop: migliora l’accesso alla scheda SD e la registrazione dello schermo sarà nativa

Android 5 Lollipop: migliora l’accesso alla scheda SD e la registrazione dello schermo sarà nativa. Queste sono le prossime due novità molto attese su Android.

Android 5 Lollipop

Ormai Android 5 Lollipo è diventata la release più discussa e attesa dagli utenti del robottino verde, questo sia per i vari rumors prima della sua presentazione, ma anche per tutte quelle che sono le novità e miglioramenti che porterà con se.

Si sapeva e ci si aspettava già che Android 5, fosse la release della maturità del robottino verde, e per confermare le attese, ecco che Android Lollipop sarà molto migliore anche della release Android 4.4 KitKat per questi motivi.

In primis Android 5 Lollipop porta con se un nuovo e un migliore gestore di scrittura e modifica dei file sulla scheda SD dello smartphone/tablet da parte delle applicazioni.

Quante volte non è successo che mentre si utilizzava un’applicazione, che doveva accedere alla schede microSD del vostro dispositivo, però al posto di avere una buona riuscita si riceveva un messaggio di errore? Immagino tante volte e tante volte avete rimpianto di avere un dispositivo con Android. Però da oggi in poi tutto cambierà, soprattutto se sarai fortunato ad avere Android 5 Lollipop. Infatti, la Google ha annunciato che il gestore che si occupa con la scrittura e la modifica dei dati sulla microSD è stato riscritto quasi da capo. Questo significa che applicazioni come Poweramp e non solo, che vi permettono di modificare i tag e i metadati dei file musicali, si possono utilizzare in tranquillità senza ricevere messaggi come questo:

error sd card

La seconda novità di Android 5 Lollipop, è la possibilità di registrare lo schermo presente nativamente. Se non lo sapevate, nessuna release di Android, tanto meno l’ultimissima Android 4.4.4 KitKat, non aveva presente in modo nativo la funzione per registrare lo schermo. Infatti, in questo caso si dovevano utilizzare applicazioni sviluppate da terze parti. Molto spesso queste app per essere utilizzate avevano bisogno dei permessi di root oppure si era costretti ad utilizzarle solo se si teneva collegato il device via USB al computer.

Bene da oggi in poi o meglio da Android 5 Lollipop in poi, non serviranno più queste app, perché la Google ha sviluppato una nuova API dedicata proprio alla registrazione dello schermo. L’API in questione si chiama android.media.projection, questa attraverso un messaggio di pop-up chiederà all’utente quando avviare la registrazione dello schermo.

Insomma Android 5 Lollipop sembra essere la release che tutti noi abbiamo aspettato in passato e con l’arrivo di Android 4, però questo non era accaduto. Adesso non ci rimane altro da fare, che aspettare l’upgrade per il nostro device oppure comprare uno smartphone o tablet, che hanno questa release presente di default.

Per il momento questo è tutto, continuate a seguirci da vicino per altri dettagli e novità dedicate alla release Android 5 Lollipop.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr, YouTube e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

{{VIA: androidcentral && androidpolice}}

[story-latest tag=”lollipop”]

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.
Android 5 Lollipop: migliora l’accesso alla scheda SD e la registrazione dello schermo sarà nativa ultima modifica: 2014-11-10T00:21:00+00:00 da Flavius Harabor