Google Now… E l’app si “Materializza”

È stato rilasciato nelle scorse ore un nuovo aggiornamento per Google Now. Andiamo a scopre insieme tutte le novità apportate a questa applicazione.
 Google Now

Finalmente! Dopo tanti mesi di aspettativa, Google ha finalmente rilasciato la nuova versione in stile Material per i possessori di Device Google. Questa versione, oltre a portare una nuova interfaccia grafica, porta delle nuove funzioni. Ma andiamole a scoprire una alla volta.

Scheda Principale Google Now

Screenshot_ Google Now

Come possiamo vedere, la scheda è stata semplificata ed è stata progettata su Material Design. Il programma sembra essere ancora più fluido rispetto alle versioni precedenti.

Screenshot_ Google Now

Come possiamo vedere, la gestione è stata ripulita e semplificata per un pubblico più accessibile, ma lasciando alcune opzioni indispensabili e sempre in vista:

  • Promemoria;
  • Personalizza;
  • Impostazioni;
  • Assistenza e Feedback;

Impostazioni Google Now

Screenshot_ Google Now

Anche qui vediamo che sono riorganizzate e le voci in modo da velocizzare il nostro lavoro.

Account e privacy Google Now

Screenshot_ Google Now

Qui vediamo che le impostazioni non sono molto cambiate rispetto al vecchio software. Ci dice quale account stai usando per Google Now, la cronologia della tua ricerca, il Filtro SafeSearch, ecc. Non c’è molto da dire in questa scheda, se non il fatto che gli hanno cambiato aspetto.

Voce Google Now

Screenshot_ Google Now

Anche qui le opzioni non sono da meno. La vera sorpresa sta quando andiamo a cliccare su Rilevamento di “OK Google”

Screenshot_ Google Now

Infatti troveremo più opzioni se vogliamo utilizzare OK Google. Abbiamo la possibilità di dire OK Google da qualunque schermata dello smartphone, oppure se stiamo utilizzando qualche app. E non è finita qui! Lo smartphone risponderà ad OK Google anche se il display si troverà in Stand-By. Quindi adesso i Nexus non sono i soli a fare una bella figura.

Ricerca su telefono Google Now

Screenshot_ Google Now

La ricerca su telefono adesso è diventata indispensabile, come si può fare a meno di questa opzione? Può essere utilizzato in tutti i modi e dovunque vi troviate, l’importante è che ci sia la connessione ad Internet. Con questa potrete fare di tutto… Ad esempio se siete appassionati di Musica, potrete utilizzare l’app di Google Music e chiedere al vostro smartphone di far partire una canzone oppure di passare avanti con estrema facilità… E senza uso di mani! Potrete fare ricerche su Internet tramite Browser, chiamare qualcuno se vi trovate in auto, aprire Google Play Libri oppure aprire un Libro che si trova in Google Play Libri, aprire un App, un Gioco… Tutto quello che vi passa per la mente. Con il nuovo aggiornamento è stato migliorato e alcuni BUG sono stati risolti.

Schede Now Google Now

Screenshot_ Google Now

Google, ha permesso di aggiungere un’altra opzione a nostro piacimento. Con questa opzione, è possibile mostrare le schede che si trovano appena aprite Google Now, eliminare le nostre preferenze, oppure possiamo attivare o disattivare le notifiche di aggiornamento delle schede che ci sono arrivate.

Personalmente, ho trovato semplicità nell’utilizzare questa splendida App… Stavolta integrata al sistema Android anche se non si ha uno smartphone della famiglia Nexus. Complimenti Google! Anzi… Google Now 😀

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

[story-latest tag=”app”]

Appassionato di tecnologia da quando avevo 8 anni. Il mio primo sistema operativo che ho utilizzato è stato Mandrake Linux 8.0, poi è stata la volta di Microsoft Windows 95. Ho sempre cercato di maturare la mia esperienza, andando sempre oltre; utilizzando sempre alternative e passando da un sistema all'altro, fino ad arrivare oggi...
Google Now… E l’app si “Materializza” ultima modifica: 2015-01-15T22:47:20+00:00 da Massimiliano Vigliotta