Malware mette a rischio le smart TV con Android

Il 2016 è cominciato da molto poco, e anche se all’inizio dell’anno vi abbiamo detto che il sistema operativo Android è stato il più sicuro tra i sistemi operativi mobile nel 2015, comunque questo sistema inizia l’anno con una segnalazione di insicurezza.

Questa volta, il malware in questione, non va a colpire come al solito gli smartphone oppure i tablet animati e gestiti da Android, ma bensì va a colpire le smart TV.

I ricercato della società Trend Micro oltre a scoprire il malware, hanno anche indicato le aziende che producono smart TV e che sono a rischio infezione, stiamo parlando di: Philips, Panasonic e Sharp.

Da dove si può prendere il malware?

I ricercatori di Trend Micro hanno indicato come fonte principale di infezione il sito H.TV, da cui gli utenti e possessori di smart TV possono scaricare applicazioni extra e fuori dal market offerto dalle aziende.

malware_smart tv_android_H.TV

Chi viene colpito di più e chi di meno?

Per quello che riguarda i paesi e gli utenti più compiti o predisposti ad essere colpiti da questo malware, sono i canadesi e gli statunitensi, visto che questo sito è molto ricercato, visitato e usato dagli utenti di questi paesi. Anche perché H.TV offre una vasta gamma di canali televisivi dedicati proprio al Nord America e Stati Uniti.

Ovviamente anche gli europei e gli utenti presenti negli altri continenti, possono esser stati o rischiano di essere infetti da questo malware.

Cosa fa questo malware per le smart TV?

Va detto sin da subito, che questo malware non è nuovo alle cronache e che è stato scoperto già nel lontano 2014, poco prima che Android 5 Lollipop arrivasse sul mercato.

Attraverso questo malware e sfruttando una falla presente nel sistema operativo, l’attaccante ha la possibilità di ottenere i permessi di root del dispositivo. Grazie a questi permessi può inviare applicazioni nocive e farle installare senza che l’utente lo sapesse.

Cosa fare?

I ricercatori della Trend Micro consigliano in tanto alle aziende di aggiornare più spesso il sistema operativo delle smart TV messe in commercio fino ad oggi, mentre gli utenti devono stare molto attenti quando visitano il sito H.TV e quando scaricano applicazioni da market diversi da quelli di default. In più gli utenti devono controllare con costanza la disponibilità di aggiornamenti del sistema operativo per la propria smart TV.

Conclusione:

Se volte conoscere tutti i dettagli e tutte le indicazioni rilasciate dai ricercatori della società Trend Micro, vi consigliamo di cliccare qui e leggere la nota completa rilasciata da loro. Ecco per il momento questo è tutto quello che possiamo dirvi su questo malware che colpisce le smart TV con Android, voi continuate a seguirci da vicino per altri dettagli a riguardo.
Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.

Malware mette a rischio le smart TV con Android ultima modifica: 2016-01-12T18:04:39+00:00 da Flavius Harabor