MWC 2016: ci sarà anche il tablet BQ Aquaris M10 Ubuntu

Abbiamo sempre dato spazio ai sistemi operativi diversi da Android, ma dal cuore Linux, quindi non è la prima volta che parliamo di un dispositivo che ospita il sistema operativo GNU/Linux Ubuntu e non è neanche la prima volta che BQ e la Canonical si presentano al Mobile World Congress di Barcellona per proporci i loro prodotti.

Partiamo subito con il dirvi, che il tablet BQ Aquaris M10 Ubuntu sarà il primo dispositivo dal cuore libero con la funzione Convergence. Per chi non lo sapesse, questa funzione permette di far girare le stesse app presenti sullo smartphone anche sui notebook o i PC fissi.

BQ Aquaris M10 Ubuntu_tablet

Si conosco le caratteristiche di questo dispositivo?
A differenza dello smartphone BQ e animato da Ubuntu Touch, presentato lo scorso anno, su questo nuovo dispositivo si conosco già moltissimi dettagli sulle sue specifiche tecniche, che trovate qui sotto.

Caratteristiche BQ Aquaris M10 Ubuntu:

  • Schermo: da 10.1 pollici Full HD con risoluzione pari a 1920 x 1200 pixel
  • SoC: MediaTek MT8163A
  • CPU: ARM Cortex-A53 Quad-Core da 1.5 GHz per core
  • RAM: 2 GB
  • ROM: 16GB espandibile fino a 64GB con schede microSD
  • Uscita micro HDMI
  • Fotocamera da 8 megapixel con auto-focus
  • Dimensioni: 246 x 170 x 7.2 mm
  • Peso: 450 g

In più, possiamo dirvi che il tablet Aquaris M10 Ubuntu Edition, è dotato di un SoC ARM-based, Ubuntu Linux “Convergence”, sto SoC sarà compatibile anche con dispositivi Intel. Quindi potrà comunicare con loro senza problemi.

C’è un’altra cosa da dire sul tablet BQ Aquaris M10 Ubuntu Editon, cioè che collegando via bluetooth una tastiera e un mouse, il sistema operativo passa dalla versione mobile a quella desktop con la velocità della luce. In questo modo si passa da una modalità di divertimento a una modalità produttiva in pochi istanti. Come potete vedere nell’immagine qui sotto:

BQ Aquaris M10 Ubuntu Edition

Volete saperne un’altra cosa sul tablet Aquaris M10 Ubuntu Edition?
Io ve la dico lo stesso. Cioè collegandolo attraverso l’uscita HDMI uno schermo più grande, il tablet Aquaris M10 Ubuntu si trasforma in un PC fisso. Questa funzionalità arriverà nel futuro prossimo anche per gli smartphone e altri tablet, ma attualmente il BQ Aquaris M10 Ubuntu sarà il primo tablet in assoluto ad avere il pieno supporto Convergence. Quindi a differenza di Windows 10 e i dispositivi che lo ospitano, che hanno bisogno del device Continuum, il tablet Aquaris M10 Ubuntu Edition farà tutto da se grazie alla connessione bluetooth e l’uscita HDMI. Ovviamente anche il sistema operativo ha e fa la sua parte.

BQ Aquaris M10 Ubuntu_PC

Insomma questo è il tablet BQ Aquaris M10 Ubuntu Edition e questo sarà quello che vedrete prossimamente nelle case e nella mani dei vostri amici. Noi per il momento ci fermiamo qui, vi invitiamo a seguirci per altre news dal MWC 2016 di Barcellona, ma soprattutto aspettiamo i vostri commenti qui sotto.


Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.

MWC 2016: ci sarà anche il tablet BQ Aquaris M10 Ubuntu ultima modifica: 2016-02-05T11:37:16+00:00 da Flavius Harabor