Perché scegliere uno smartphone Android e non un iOS?

Ogni tanto mi piace interrompere la serie di articoli classici, cioè le guide e le news, per parlare un pò di Android e fare un piccolo editoriale. Quindi eccomi qua a mostrarvi alcune ragioni per cui scegliere un dispositivo Android rispetto a un device animato da iOS.

Non perdiamo troppo tempo e andiamo a vedere quali sono queste ragioni.

apple-vs-android

Device di ogni tipo e per tutti i budget

Se cominciamo a parlare di budget e di quanto una persona possa spendere per avare in tasca un device Android o iOS, sicuramente il vincitore sarà il robottino verde.

Perché semplicemente con meno di 300€, una persona può portarsi a casa smartphone come Asus ZenFone 2 Laser, Huawei Honor 5X oppure uno Xiaomi Redmi Note 3 PRO, questo per citare alcuni.

Se vogliamo prendere o meglio spendere lo stesso budget per un device iOS, troviamo l’iPhone 5c, la versione economica e base dell’iPhone 5, che sfortunatamente non riesce a tenere testa ai device prima indicati.

I servizi Google sono più sicuri e funzionano dappertutto

Come ben sapete, quando acquistate un dispositivo con OS Android, vi trovate installati di default tutti i servizi offerti da Big G. Quindi musica, video, news, e-mail, foto e tanto altro ancora.

Libertà di utilizzo

Per chi non lo sapesse, il sistema iOS è un sistema operativo chiuso. Senza jailbreak, non puoi fare molte cose come su Android. Si lo so, anche Android ha i permessi di root chiusi, però gli aggiornamenti non ti vengono bloccati e non devi aver paura di aggiornare il sistema operativo, perché poi non funziona il hacking fatto.

Per esempio il download di file d’installazione di un’applicazione, non è una cosa molto semplice da fare con un iPhone. Si la Apple ha detto che è una cosa voluta e dedicata alla sicurezza dei propri utenti.

Si lo so che l’ecosistema realizzato dalla Apple è la perfezione in terra ed è perfettamente ottimizzato però è ancora carente da molti punti di vista.

Personalizza il tuo device come se non ci fosse un domani

Per la piattaforma Android esistono un sacco di alternative e sacco di possibilità di personalizzazione del proprio device. Quindi potete aggiungere temi, icon pack e widget di ogni tipo.

Pure la funzione multi desktop è personalizzabile, a differenza di iOS, che permette unicamente di cambiare lo sfondo e l’ordine degli applicazioni installate.

Diciamo che l’interfaccia grafica di un device iOS va amata ed apprezzata, anche se in realtà cerca di offendere la tua intelligenza. Cioè le troppe personalizzazioni possono farti male, quindi è meglio se stai nelle loro regole e nelle impostazioni semplici

Personalizza il device con un Launcher diverso

Parlando sempre di personalizzazione del device, molto spesso cambiare tema o le icon pack non sempre è abbastanza, quindi ecco che il sistema operativo Android vi permette di cambiare l’intera interfaccia utente del vostro smartphone, phablet, smartwatch o tablet. Con l’interfaccia grafica realizzato da qualche team di sviluppo.

Si insomma se la ZenUI, EMUI o SENSE non sono di vostro gradimento, ecco che ci sono alternative come Smart Launcher 2, WP Launcher (Launcher 8), Buzz Launcher, Line Launcher, Aviate Launcher, Nova Launcher e tantissime altre interfacce grafiche

Per iOS, il concetto non esiste nemmeno. Bisogna, ancora una volta, l’utente si deve accontentare degli sfondi e qualche piccolezza.

ROM personalizzabili

Android Stock è il cuore pulsante che anima tutti i dispositivi che lo ospitano, però gli smartphone, phablet o tablet che nascono con Android possono supportare una gran quantità di ROM, che hanno si alla base il cuore del robottino verde, ma sono studiate appositamente per ogni device.

Intorno a queste ROM, nascono oppure sono nate delle super community di sviluppatori, che dedicano il loro tempo alla creazione di versioni alternative di Android in grado di sfruttare al meglio le risorse di un device e permettendogli di vivere, anche se il produttore principale ha smesso di supportare gli aggiornamenti del software.

Quindi gli utenti sono liberi di passare da una versione del sistema operativo all’altra.

Con un device animato da iOS e realizzato dalla Apple non puoi fare la stessa cosa.

Google Now vs Siri

Siri è molto divertente, ci si possono fare delle gran chiacchierate, però Google Now è molto più completo del suo rivale.
Android è molto più multitasking

Va riconosciuto che il sistema operativo iOS dispone di un buon sistema di multitasking. Però Android offre una migliore integrazione fra la diverse applicazioni presenti sul device.

Esempio veloce, provate a caricare con un iPhone una foto su Google Drive direttamente dalla galleria, oppure ad inviare un allegato via e-mail senza utilizzare il cliente ufficiale Apple. Poi se ci riuscite, mandatemi una mail in cui mi spiegate come avete fatto.

File manager

Il sistema operativo Android ti permette di avere accesso a tutti i file presenti all’interno del dispositivo, permettendoti di gestire direttamente i contenuti, spostandoli o cancellandoli secondo il proprio piacere.

Sfortunatamente il concetto di file manager, sopra i device animati da iOS non esiste, a meno che non decidiate di utilizzare il jailbreak.

Musica e contenuti audio/visivi a portata di mano

Partiamo da iPhone dicendo che l’unico modo ufficiale per scaricare della musica sul proprio device si è vincolati da iTunes. Non si può dire la stessa cosa di Android, visto che Google mette a disposizione servizi come: Google Music, Google Film, Google Edicola, YouTube, Google Play Libri, Google Giochi.

Google Maps è meglio

Ha senso dirvi che l’applicazione Google Maps è migliore di Apple Maps Connect?

Hangout fa tutto

Ha senso dirvi che l’app per la messaggistica Hangout è meglio di tutte le altre presenti su iOS?

Programma che ti passa

Bene un giorno ti svegli e decidi voi realizzare la tua applicazione, quindi prendi carta, penna e libri, e cominci a studiare. Poi decidi di mettere in pratica quello che hai letto.

Se vuoi farlo per Android, ti basta un comune notebook o PC animato da Windows oppure da una distro GNU/Linux, ci installi dentro Android Studio, configuri l’SDK ed ecco che sei pronto a sviluppare. Pensate che l’IDE Android Studio, è installabile persino su Mac OS X.

Sfortunatamente per fare la stessa cosa con iOS non la puoi fare. Perché i tool di sviluppo funzionano solo su Mac OS, le licenze costano e fino a non molto tempo fa si doveva studiare e utilizzare un solo linguaggio.

Insomma volete altre ragioni?
Se si, commentate qui sotto.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.

Perché scegliere uno smartphone Android e non un iOS? ultima modifica: 2016-03-08T00:13:19+00:00 da Flavius Harabor