La fusione di 3 Italia con Wind potrebbe avvenire già dal 1° Gennaio 2017

Per quasi tutto il 2016 uno degli argomenti più chiacchierati e su cui sono state spese centinaia di migliaia di pagine virtuali è la fusione tra la società 3 Italia con la società Wind Italia. Fusione autorizzata e confermata dalla stessa Unione Europea qualche settimana fa.

A quanto pare, a differenza della Brexit, la fusione tra le società 3 Italia e Wind si completerà nel minor tempo possibile. Si si, a quanto pare proprio dal 1° gennaio 2017 avremo una sola società.

Avendo la fortuna di conoscere alcuni rivenditori 3 Italia, provo a rispondere a questo quesito che in queste ultime settimane mi è stato rivolto:

Che cosa accadrà nel 2017 con fusione di 3 Italia con Wind?

fusione-di-3-italia-con-wind
In primis tutti mi hanno risposto allo stesso modo, cioè che questa fusione porterà in modo inevitabile in un cambiamento del mercato italiano delle telecomunicazioni mobile e non solo. Tutto ciò sicuramente porterà dei benefici agli utenti finali e anche alle aziende che grazie a 3 Italia e Wind riescono a far mandare avanti la baracca. Ovviamente c’è anche il rovesci della medaglia ed ecco che secondo ad alcuni analisti questa fusione non sarà un evento felice per tutti quanti. Quindi alcuni utenti potrebbero non trovarsi per niente bene ed è molto probabile che anche i dipendenti dei due gestori possano subire il colpo.

Ho anche cercato di stilare una lista veloce dei pro e dei contro questa funzione.

Pro e Contro sulla fusione di 3 Italia con Wind

Pro

  1. La prima voce dei Pro è la maggior copertura per tutti. Lo sappiamo tutti quanto gli utenti 3 Italia e Wind si lamentano quotidianamente per la scarsità del segnale.
  2. Come seconda voce dei Pro è la possibilità di entrata sul mercato di nuovi operatori. A quanto pare l’operatore Free Mobile è la che freme per l’entrata sul mercato italiano.
  3. Come terza voce per i Pro è sicuramente una nuova serie di piani tariffari molto più concorrenziali rispetto agli altri provider. Questo si potrebbe tradurre in una serie offerte con più GB per la rete date e anche minuti per le chiamate.

Contro

Come prima e unica per i contro partiamo dalla parola Rimodulazione, cosa che potrebbe coinvolgere tutti i dipendenti delle due aziende. Infatti, non si sa ancora che resterà, chi lascerà oppure chi entrerà a far parte della nuova azienda. Il sottoscritto si augura che in realtà nessuno venga mandato via, ma anzi considerando il potenziale che si viene a creare e allo stesso tempo guardando i numeri che 3 Italia ha generato quest’anno e soprattutto considerando che la crisi del lavoro bussa ancora alle porte, in molti vengano ingaggiati per lavorare con la nuova 3 Italia.

Conclusione

Per il momento questo è tutto quello che possiamo dirvi sulla fusione di 3 Italia con Wind, voi continuate a seguirci da vicino per tanti altri dettagli e novità dal mondo mobile e anche su questo argomento. Nel mentre aspettiamo le vostre impressioni nei commenti qui sotto.
Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr, Twitter e Telegram, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.

La fusione di 3 Italia con Wind potrebbe avvenire già dal 1° Gennaio 2017 ultima modifica: 2016-10-09T08:32:47+00:00 da Flavius Harabor