Come creare un hotspot Wi-Fi Libero con Android

Oggi nella rubrica dedicata ai consigli e guide per ottimizzare l’utilizzo del vostro smartphone con Android, quello che vogliamo è mostrarvi anche come realizzare un hotspot libero. Direi di non perdere troppo tempo e di andare a vedere subito quello che dovete fare.
come-creare-un-hotspot-wi-fi-libero-con-android

Android 4.x

Partiamo prima con i dispositivi che hanno almeno una versione di Android che va da Android 4.x in poi.
Passaggi:
  1. Come prima cosa andare in Menù
  2. Adesso andate nel menu delle Impostazioni.
  3. Se guardate attentamente sotto la voce Wireless e Reti, trovate le voci Wi-Fi, Bluetooth e Utilizzo dati, ma anche la voce altro.
  4. Come prima cosa se in prossimità della voce Wi-Fi vedere che è su OFF, mettetela su ON.
  5. Adesso cliccate su Altro
  6. Dopo cliccate su Tethering/hotspot portatile
  7. Adesso cliccate su Configura hotspot Wi-Fi.
  8. A questo punto sotto la voce SSID RETE, nate un nome alla rete, per esempio: Wi-Fi libero, Wi-Fi libero per tutti, Wi-Fi libero per te
  9. Alla voce sicurezza selezionate la voce Aperta, vi comparirà in messaggio in pop-up che vi avvisa e vi chiedete se siete sicuri di volerla lasciare libera. Voi date OK e dopo Salva.
A questo punto tutti possono usare il hotspot realizzato da voi per poter comunicare con i proprio amici e familiari.
Considerate che c’è il rischio di un aumento del consumo del traffico dati.

Android 5.x

Adesso passiamo ai dispositivi che hanno almeno una versione di Android che va da Android 5.x in poi.
Passaggi:
  1. Come prima cosa andare in Menù
  2. Adesso andate nel menu delle Impostazioni.
  3. Se guardate attentamente sotto la voce Reti Wireless, trovate le voci Wi-Fi, Bluetooth e Dati Mobile, ma anche la voce Tethering
  4. Come prima cosa se in prossimità della voce Wi-Fi vedere che è su OFF, mettetela su ON.
  5. Adesso cliccate su Tethering
  6. Dopo cliccate su Hotspot Wi-Fi
  7. Adesso cliccate su Imposta hotspot Wi-Fi
  8. A questo punto sotto la voce SSID RETE, nate un nome alla rete, per esempio: Wi-Fi libero, Wi-Fi libero per tutti, Wi-Fi libero per te
  9. Alla voce sicurezza selezionate la voce Aperta, vi comparirà in messaggio in pop-up che vi avvisa e vi chiedete se siete sicuri di volerla lasciare libera. Voi date OK.
  10. Per numero massimo di dispositivi, vi consiglio di impostarlo al massimo, cioè 8 persone.
  11. Adesso cliccate Salva.
A questo punto tutti possono usare il hotspot realizzato da voi per poter comunicare con amici e familiari. Ovviamente solo 8 persone alla volta.
Considerate che c’è il rischio di un aumento del consumo del traffico dati.

Conclusione:

Speriamo che questa guida sia di vostro gradimento e allo stesso tempo speriamo che vi sia utile, come al solito vi aspettiamo nelle nostre pagine social e sul canale di Telegram. Ovviamente aspettiamo anche i vostri commenti qui sotto.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr, Twitter e Telegram, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Da sempre appassionato di informatica e tecnologia, cerco ogni giorno di migliorare la mia cultura generale in questi ambiti. A volte mi occupo anche con lo sviluppo di applicazioni mobile e non solo.

Come creare un hotspot Wi-Fi Libero con Android ultima modifica: 2016-10-16T11:36:59+00:00 da Flavius Harabor